• Osservatorio Diritto agroalimentare e vitivinicolo

ODAV amplia i suoi orizzonti: una nuova delegazione in Friuli Venezia Giulia

L’Osservatorio del diritto agroalimentare e vitivinicolo rafforza la sua presenza sul territorio nazionale con la nascita di una nuova delegazione in Friuli Venezia Giulia.

Con questa presenza sempre più capillare, l’Osservatorio può intensificare la rete di delegazioni già presenti sul territorio che, in costante coordinamento, lavorano agli obiettivi comuni di valorizzazione e difesa delle eccellenze italiane.

Il gruppo di fondatori, composto da avvocati, produttori e addetti ai lavori, in linea con gli scopi statutari, si impegna dunque a lavorare intensamente per capitalizzare sull’ampio e variegato patrimonio agroalimentare e viti

vinicolo di una regione che, per storia, posizione e orografia, può considerarsi crocevia di mondi e culture diverse.

“Il Friuli Venezia Giulia è una regione che unisce territori profondamente differenti, tutti da scoprire, valorizzare e tutelare – ha commentato Luca Pangaro, coordinatore della delegazione (in foto) – Seguendo le linee tracciate a livello nazionale, iniziamo oggi un lavoro per la promozione della realtà locale, con l’obiettivo di salvaguardare storia, cultura e tradizione della nostra regione.”

“Siamo orgogliosi della nascita di questa nuova delegazione – ha concluso il Coordinatore Nazionale di ODAV, Rosa Colucci – È un segnale molto importante del fatto che sempre più regioni stiano cooperando per un obiettivo comune e di grande responsabilità: salvaguardare e dare rilievo al patrimonio agroalimentare e vitivinicolo nazionale. Approfondimenti, formazione, networking e divulgazione, sono i capisaldi del nostro lavoro quotidiano. Perché aziende e consumatori siano sempre più tutelati e informati, per un benessere comune, in cui nessuno è escluso.”

Sulla scorta delle attività realizzate a livello nazionale, la delegazione del Friuli Venezia Giulia è all’opera, con collaboratori di settori diversi, sul tema della formazione. Obiettivo primo è la realizzazione di un Webinar con degustazione virtuale che racconterà i legami tra vino e personalità. A questo farà seguito una pubblicazione che approfondirà la tematica, per raccontare a persone del settore e a consumatori questo mondo complesso nella chiave dello storyteling, offrendo una lettura insolita e innovativa del patrimonio vitivinicolo locale.



379 visualizzazioni0 commenti
 
  • Facebook

©2020 di Osservatorio del Diritto agroalimentare e vitivinicolo
C.F. 90264950735 | www.osservatoriodav.it